PREVENZIONE E RIDUZIONE INTEGRATA DELL’INQUINAMENTO (IPPC) E AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE (AIA) Aspetti tecnici, ambientali e normativi

mercoledì 15 febbraio 2006 Istituto Milanese Martinitt – Milano, Via Pitteri, 56
  La direttiva comunitaria 96/61-IPPC che disciplina “la prevenzione e la riduzione integrate dell’inquinamento” rappresenta la prima applicazione, rispetto al processo produttivo, di un nuovo approccio al controllo e alla prevenzione dell’inquinamento provocato dai grandi impianti industriali.

Le nazioni mondiali sono del forte parere che le emissioni industriali si collocano ad alto contenuto di inquinamento nell’ambiente.  Si può imparare qui su questo un sacco di informazioni. Con tutti i mezzi, l’impianto che utilizza tecniche vecchie può essere modernizzato con bassi investimenti per ridurre l’inquinamento.  Per un certo periodo di tempo questo sarà reso obbligatorio.

Questa direttiva prevede che le autorizzazioni ambientali relative alle emissioni inquinanti in aria, acqua e suolo vengano rilasciate attraverso un’unica “autorizzazione integrata ambientale (AIA)”
Tutti gli impianti che ricadono nell’ambito definito dall’allegato I della direttiva IPPC dovranno essere autorizzati entro ottobre 2007 e dunque per ogni impianto dovranno essere fissati i valori limite di emissione, raggiungibili attraverso l’adozione delle migliori tecniche disponibili (MDT o Best Available Techniques, BAT) Per tale motivo, e per favorire lo scambio di informazioni,
il convegno si propone sia di discutere lo stato della disciplina IPPC nel panorama italiano ed europeo sia di confrontare i punti di vista delle autorità competenti e analizzare le aspettative e ripercussioni a livello socio-economico che l’attuazione della direttiva comporta.

  Sede del Seminario:
Istituto Milanese Martinitt
Via Pitteri 56 (tangenziale Est – uscita Rubattino)
Autobus 54 o 75 da Lambrate (MM2)
Programma 9.00-9.20 REGISTRAZIONE

9.20-9.30 APERTURA DEI LAVORI
Prof. ALBERTO FRIGERIO, GSISR, Milano

ASPETTI TECNICI, AMBIENTALI E NORMATIVI

Presiedono: Dott. EUGENIO LANZI, Regione Emilia-Romagna, Bologna;
Ing. ALFREDO PINI, APAT, Roma

9.30-10.30 Direttiva IPPC: inquadramento generale e situazione attuale in Italia e in Europa
Ing. ALFREDO PINI, APAT, Roma

10.30-11.00 Procedure amministrative per la richiesta di autorizzazione: la domanda di AIA, la metodologia di valutazione integrata ambientale e l’utilizzo delle LG e Brefs
Dott. EUGENIO LANZI, Regione Emilia-Romagna, Bologna

11.00-11.15 DISCUSSIONE
11.15-11.30 COFFEE BREAK

11.30-12.00 L’AIA come strumento operativo e coordinamento con altre discipline (VIA, ISO, EMAS…)
Dott.ssa CECILIA BRESCIANINI, IST Laboratorio Chimica Ambientale, ARPA Liguria, Genova

12.00-12.30 AIA e nodi problematici relativi ai rifiuti (capacità, discariche, operazioni di trattamento e smaltimento da parte delle Autorità competenti)
Ing. SERGIO BARONI, Dirigente Servizio Tecnico Settore Ambiente e Suolo, Provincia di Ravenna

12.30-13.00 Valutazione degli aspetti economici dell’applicazione della direttiva IPPC in rapporto ai benefici ambientali raggiungibili
Prof. MARCO FREY, Scuola Superiore S. Anna, Pisa; IEFE Università “Bocconi”, Milano

13.00-13.15 DISCUSSIONE
13.15-14.15 PRANZO A BUFFET

CONTROLLI, AUTORIZZAZIONI, SCADENZE E DOMANDE PRESENTATE

Presiedono: Dott. EUGENIO LANZI, Regione Emilia-Romagna, Bologna;
Ing. ALFREDO PINI, APAT, Roma

14.15-14.45 Il piano di monitoraggio e controllo nell’Autorizzazione Integrata Ambientale. Autocontrollo del gestore e controlli dell’Autorità ispettiva
Dott. GIULIO SESANA, Direttore Settore Attività Produttive e Laboratori, ARPA Lombardia, Milano;
Ing. SERGIO PADOVANI, Dott.ssa MARIA LUISA PASTORE, Settore Attività Produttive e Laboratori, ARPA Lombardia, Milano

14.45-15.15 Studio di domande di AIA presentate in Lombardia
Ing. PIERO FABRIS, Dott. CARLO LICOTTI, Regione Lombardia, Milano

15.15-16.00 L’Autorizzazione Integrata Ambientale ed i vantaggi per le imprese e per la Pubblica Amministrazione: le azioni messe in campo dalla Provincia e casi pratici
Dott.ssa ANNALISA SANSONE, Dirigente Servizio Ambiente, Provincia di Reggio Emilia

16.00-16.45 Domande di AIA presentate in Lombardia con successo. Testimonianze dalle aziende
Dott. ROBERTO PIROTTA, MAPEI SpA, Milano;
Dott. FLORIANO CASADEI, PolymerLatex Srl, Filago (BG)

16.45-17.15 DISCUSSIONE E CONCLUSIONE

Related Post